Posts Tagged ‘cinema 4d’

Velocità Interstellare

novembre 30, 2014

Vi

La visione al cinema di quel capolavoro che risponde al nome di Interstellar, ha riacceso in me tanta voglia di fisica, il mio primissimo amore scolastico.

Nel film ci sono molti richiami interessanti alla quantistica, la fisica spiccia e la fantascienza più standard… questo mi ha portato a mettere in discussione le più banali leggi che conosciamo.

Vediamo di fare chiarezza; partiamo.
(Se sei un fisico, un matematico, un astronomo scappa da qui alla velocità della luce! Ora!)

Sappiamo tutti che per determinare la velocità di un corpo abbiamo a disposizione due formule:
v=m*a (velocità uguale massa per accelerazione)
v=s/t (velocità uguale spazio fratto tempo)

Analizzeremo la seconda e dimostreremo come non sia univoca ma accostabile ad altre tre formule simili da oggi nel mercato della matematica/fisica gratis per tutti!! (Me vien da ride)


PRIMO CASO:

Dato un evento periodico a velocità media costante, la velocità è espressa dal tempo stesso.

Esempio: per fare il letto in media ci vuole un minuto? Io ci metto pochi secondi, quindi sono stato molto veloce.
Chiunque riesca a finire prima un evento che ha un tempo medio è un genio, è forte, è veloce.
Velocità non è più il rapporto fra spazio e tempo ma è essa stessa tempo.

v=t


SECONDO CASO:

Dato un particolare evento a velocità definita, la velocità è espressa dal rapporto dei tempi.

Esempio: il record mondiale di 400 mt piani è di 43 secondi? Io lo porto a 42 e ho battuto il tempo precedente, sono stato più veloce.
Velocità non è più il rapporto fra spazio e tempo ma fra tempo e tempo.

v=t/t


TERZO CASO:

Dato un particolare evento che richiede una quantità definita di eventi nell’unità di tempo, la velocità è espressa dal rapporto della quantità sul tempo.

Esempio: quando a Masterchef aprono la mistery box, o come diavolo la chiamano, sanno che dovranno fare in 40 minuti 6 tipi di carne. Se io riesco a farne sette, beh allora sono stato più veloce.
Velocità non è più il rapporto fra spazio e tempo ma rapporto fra quantità e tempo.

v=q/t


E pensare che volevo prendere matematica o fisica 15 anni fa…
Ahahahah

Se sei un nerd, un astronomo, un fisico, uno scassapalle, fatti una risata anche tu dai.


Parentesi.
Sabato sera, piove, cinema pieno.
Siamo in due.
Entriamo in sala col nostro biglietto per Hunger Games (avete letto bene, Hunger Games), terza fila, posto decentrato, vicino al corridoio di uscita.
Più laterale non si può.

Splendida l’idea di sgattaiolare nell’altra sala, che passa Interstellar e che all’apparenza aveva tanti posti liberi (segnalavano centododici, posto migliore per godersi un film lo troviamo sicuro!) e che invece col passare dei minuti ci ha costretto ad alzarci e cambiare posto ben due volte. Che ansia. Sono arrivati al cinema due pullman da 112 interstellari?
Inizia il film, 10 minuti di paranoia (qualcuno arriva sempre tardi al film, e se magari gli servono questi due posti?)
E invece no, tutto fila e ci godiamo le galassie.

Tutto sto casino per ritrovarci poi dove?
Terza fila, posti decentrati, vicino al corridoio.
Insomma era destino.

Meno male Interstellar. VOTO 9.

Annunci

Scusate l’assenza, ma c’è Strudel

marzo 20, 2012

Sono immerso nella produzione 3D questi giorni, tempo materiale e illuminazione celebrale per scrivere fra queste pagine cose intelligenti non esistono.
Cari followers abbiate quindi pazienza!
Ma i blogger non professionisti sono così, non lo sapevate?
Siamo lunatici, assenti, anarchici… facciamo come cazzo ci pare.

Da un po’ i miei alleati sono solo hypernurbs, boleane, hairs e mograph… e il loro caro vecchio papà Cinema 4D.

Voi direte “e che robba è!!??!”
Io dico “robba complicata, molto, che vi fa fare però illustrazioni e animazioni 3D secondo tanti molto belle!”
“ahhhhh, stica!”
“si infatti, stica!”

Intanto per riempire la vostra lettura con un’immagine delle mie godetevi il mio personale guerriero Jedi.

Si chiama STRUDEL
Nato dall’accoppiamento felice fra la sorella del por’ Chewbecca di Star Wars
e di quel pippatore di Sully di Monster and Co, Strudel è appena entrato nella scuola da apprendista Jedi di Naboo gestita dal maestro Yoda,
e visto la mole gli sono state affidate ben due spade laser.
Strudel è quindi un super Padawan!!!

I suoi punti di forza e armi strategiche:
– può lanciare palle di pelo rotanti.
– per autodifesa, può incendiarsi con le spade per poi fare la muta di nuovo pelo in 4,3 sec.
– il suo occhio può generare un fascio laser ipoallergenico.

I suoi punti deboli:
– gli scappa spesso la cacca (pelosa).
– non ha la coda quindi tende a cadere in avanti.
– è allergico al pelo di gatto egiziano.

Cari personaggi del male, abbiate paura.
In pochi mesi Strudel vi annienterà!!!

Che la forza sia con voi.

The rising two

dicembre 20, 2011

Sento nell’aria il suo arrivo…
Presto, molto presto…
E ‘fanculo i Maya, noi ce lo godremo quest’anno nascente!
Rising up!

Escalator

ottobre 18, 2011

Escalator è semplicemente il mio primo video realizzato con Cinema 4D qualche giorno fa.
È stata inoltre fatta una minima post-produzione sui colori, granulosità, sfocatura, vignettatura con Adobe AfterEffects.
Tutto piuttosto semplice, ma divertente un bel po’.
Spero vi piaccia.

Cambiamo discorso

ottobre 7, 2011

Mi sono accorto che negli ultimi due post di questo blog non si è fatto altro che elogi funebri.
Meglio cambiare discorso và.

Questo sopra è un cubo.
Ed è verde.
🙂

La mia prima ora al Cinema :)

luglio 22, 2011

Ok, non significa niente, non è bello, ma per me è un passo avanti gigante.

Questo è il mio primo render con Cinema 4D dopo la primissima ora a prenderci confidenza sul serio.
Devo dire che il programma mi piace assai, spero di avere tempo per studiarlo ancora.

Intento beccatevi questo, che si chiama Allo ZOO, non so perchè, ma è tardi e voglio andare a dormire.
🙂


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: