Atletico Strunz vs. Real Merd: il ritorno

Eccoci di nuovo.
Sabato 10 giugno 2012, dopo un’attesa lunga più di un anno, le due squadre più blasonate del centro Italia hanno contribuito a realizzare uno dei più bei derby di sempre allo stadio internazionale Thebris in Ponte Felcino (PG).
ATLETICO STRUNZ vs. REAL MERD: risultato finale 10 a 8!

Le cose sono un po’ cambiate da un anno a questa parte; nuovi acquisti, passaggi di proprietà, promesse emergenti e promesse affossate hanno ancora una volta fatto da sfondo ad una sana partita di calcio fra amici.
Purtroppo anche questa volta la più gettonata squadra del Real Merd non è riuscita ad imporsi verso l’Atletico Strunz che, nel bene o nel male, fa della sostanza e passione il suo punto di forza. Ancora una volta i cinque ancor più anzianotti del Real tornano a casa con una sconfitta molto amara da digerire, complimenti quindi all’Atletico Strunz!

Le attese pagelle
_______

Il REAL MERD (con la nuova divisa rossoblù): in piedi, da sx a dx, Vittori Stefano, Riccieri Matteo, Riccieri Marco. Seduti, da sx a dx, Ciambottini Riccardo, Brustenghi Matteo.

VITTORI S. VOTO 6+
Miglior acquisto per la squadra! Anche a detta del presidente. Passato in rossoblù dopo il litigio con l’Atletico Strunz l’anno scorso, riconferma il suo continuo stato di forma driblando e passando fiato ai suoi compagni di squadra. Manca però di occasioni vere sotto porta. Fa invidia alla sua età vederlo correre così!
ENERGIZZANTE

RICCIERI M. VOTO 5++
Anche lui passato dall’Atletico al Real, ma senza confermare le aspettative del presidente. Forse la botta rimediata un paio di giorni prima ad un’amichevole lo condizionano molto. E spesso arriva pure al rimprovero del fratellino. Il presidente così a fine partita: “So’ che Riccieri è un’ottima pedina per la squadra… diamogli il tempo che serve!”
CONTRATTO

RICCIERI M. JR. VOTO 5
La squadra gli ha dato fiducia anche quest’anno, ma anche quest’anno lui non si esprime come dovrebbe. Lo stato di forma è sicuramente un po’ migliorato, ma comunque non basta. Possibile cessione a fine stagione? Il presidente “Basta non ci sono più scuse! O torna alle magie di 2 anni fa o a fine stagione lo metto in panchina!”
GOLFISTA

CIAMBOTTINI R. VOTO 6e1/2
Niente da fare, la squadra ha fatto il suo migliore acquisto! Non possiamo negarlo. Velocità, facilità nel dribbling, rientro immediato, portiere di altri tempi se necessario… Però… però manca qualcosa. Ci si aspettava almeno un exploit da 6/7 reti, invece si limita, come non voler strafare. Forse l’ansia da prestazione per il suo debutto in rossoblù, forse l’incapacità di gestire al meglio gli schemi, forse qualcos’altro (l’alcole in eccesso), insomma la squadra voleva di più, e soprattutto il suo presidente che a fine partita ai giornali dichiara “Così non mi basta! Si può fare di più, lo spero…”
BALBUZIENTE

BRUSTENGHI M. VOTO 4e1/2+
Riesce a rubare un gol del momentaneo 3 pari, ma poi dov’è? Qualcuno suggerisce altrove, fra le lande sconfinate della Patagonia a raccogliere semi in estinzione di piante del giurassico. Il presidente è esausto e si lascia sfuggire una frase che lascia presagire al peggio: “Gli regalerò un corso in VHS di calcio per ciechi; forse a qualcosa servirà!”
COLABRODO

_______

L’ATLETICO STRUNZ (con la nuova divisa bianconera): in piedi, da sx a dx, Rossi Filippo, Consalvi Michele, Mariucci Marco. Seduti, da sx a dx, Fioretti Luca, Brustenghi Simone.

ROSSI F. VOTO 7+
L’amore fa bene al nuovo acquisto dell’Atletico! Si muove molto e consuma energie a go go. Insomma, la squadra può contare su un nuovo fuoriclasse giovane e promettente. Forse avrebbe bisogno di un rinforzo dietro la linea, ma per il momento può essere più che soddisfatto per il suo debutto. Il presidente: “WOW! È forte questo qui!”
INNAMORATO

CONSALVI M. VOTO 6e1/2
I primi dieci minuti la gente sugli spalti era convinta che avesse invertito la maglia: in ritardo, goffo e impreciso. Un uomo in più per il Real Merd… Poi però la svolta (pare abbia visto Madonna piangere). Si esalta in difesa con recuperi e anticipi essenziali e collabora molto in attacco fornendo assist e passaggi importanti. Il suo gol finale per la vittoria da “ma che passa che passa” è la dimostrazione che nel nuovo acquisto dell’Atletico ci sia voglia e passione da vendere!
MISTICO

MARIUCCI M. VOTO 7
Anche lui è un ottimo acquisto dell’Atletico Strunz. Veloce, prestante, presente e passionale. Nulla da dire insomma. Senza di lui la squadra avrebbe probabilmente rimediato ben più pappine, ma in definitiva la sua presenza è stata conforto e sostegno a tutti gli altri. Così come in Vittori, molti invidiano la sua forma e prestanza non certo specchio degli anni che porta. Il presidente del Real Merd così si è espresso ai microfoni di Radio Briscola: “Interessante quel Marco, lo ruberei volentieri all’Atletico…”
MOTIVANTE

FIORETTI L. VOTO 7e1/2
Un altro Fioretti, un’altra squadra in campo. Forse la nuova divisa gli ha dato forza e passione, ma sono lontani i tempi dello scazzo post primi 20 minuti. Constante in tutta la partita e presente in tutti i lati del campo. Forse appare un po’ affaticato a fine partita (mani alle ginocchia lo dimostrano) ma è così che la squadra lo aspettava! Con un Fioretti così, al Real Merd servono almeno due fuoriclasse come contropartita!
FRANKESTEIN

BRUSTENGHI S. VOTO 6+
Migliora molto rispetto il derby di andata, seppur le sue gambe si fanno ancor più pesanti e goffe con la paternità sopraggiunta. Pare abbia pure avuto problemi alla schiena e in molti gli suggeriscono lo Shiatsu Sardo per almeno due settimane. Riesce pure (e comunque) a segnare al suo peggior nemico. Che si vuole di più!? In generale, seppur in parabola discendente, la squadra gli deve molto e non può fare a meno di lui e il presidente lo conferma: “diamogli fiducia, fa spogliatoio. Credo sia intoccabile”.
PATERNO

_______

L’attesa non durerà a lungo, e le due squadre si affronteranno presto per un incontro estivo.
C’è da chiedersi se non sia a questo punto necessario un allenamento più duro e costante per tutte e due le squadre perché da bordo campo la sensazione è stata proprio questa: fiato corto e gambe pesanti.
Una dieta meno alcolica e più proteica potrebbero giovare a tutti, ma in fin dei conti sono giovani e l’aspetto ludico non può prescindere da niente.

QUI LE PAGELLE DI ANDATA

Dalla redazione de SENTUTTIAMICI
Matteo Brustenghi (foto di Alessandra Amorini, o chi per lei)

Annunci

Tag: , , , , , , ,

2 Risposte to “Atletico Strunz vs. Real Merd: il ritorno”

  1. Heidi Says:

    mi fanno male mascella e mandibola a forza di ridere…;-)
    pungente al punto giusto come al solito…grande!!
    però c’è bisogno di un’errata corrige…( Sabato 9 Giugno e non 10..e..co(N)stante…senza N…;-)

  2. brusmat Says:

    La redazione de SENTUTTIAMICI ringrazia la signora Heydi per la segnalazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: