2009: un anno strano…

Certo, siamo già a metà gennaio 2010, ma due paroline sull’anno appena finito forse ci vogliono.
Il 2009 è stato un anno piuttosto strano e povero di cose nuove.
Si salva solo per la nascita a marzo della nipotina Lavinia, concerto di Dave Matthews a Luccae il mio trasloco nel Monolocale a luglio, ma in generale non passerà alla mia storia come un bell’anno.
Sono quindi piuttosto contento di aver concluso questi 365 giorni, perchè questa crisi ha colpito tutti gli ambiti.
Ieri vedevo le statistiche di questo amato blog, e ho visto come anche qui una crisi nella sua lettura abbia colpito innumerevoli persone.
Infatti se nel 2008 Brusmat ha avuto una media di 60 contatti al giorno, nel 2009 si è abbassato a 48 contatti/giorno. Il dato percentuale è significativo: -25%.
Brusmat è attivo da settembre 2007, da allora posso dire che la media dei contatti annuali si aggira a 45contatti/giorno; letti così i dati, sembrerebbe che non sia andato proprio tutto male! Eppure la media che per me conta e quella che vorrei mantenere è quella del 2008, con i 60 contatti.
Cercherò quindi anchio con più attenzione (e magari tempo) di dedicarmi a queste pagine anche perchè i risultati si vedono quando si parla di cose utili e inteligenti.
Sono fiducioso.
Comunque caro 2009 ti vorrei ringraziare per:
Lavinia,
Il concerto di Dave Matthews a Lucca,
Il Monolocale,
La famiglia e gli amici sempre presenti.

ora… una pensierino al 2010.

Caro 2010, perchè non mi aiuti a risolvere alcune faccendette in sospeso?
Mettiti di impegno dai su!

Tag: , , , , ,

Una Risposta to “2009: un anno strano…”

  1. Sara Says:

    lascia tempo al tempo…le cose che tardano ad arrivare sono le più gustose!! Un bacino da Lavinia (camminatrice)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: