Rivoluzione Fiat

fiat-logo.jpgimages.jpglogo_3.jpg

Con l’uscita della nuova Fiat Bravo il celebre marchio italiano di automobili ha rinnovato radicalmente la sua comunicazione esterna presentandosi al pubblico con un “nuovissimo” marchio.
A distanza di neanche 10 anni circa dal radicale restyling che cambiò le quattro strisce oblique con lo stemma anni ’50, dal gusto retrò-chic, eccoci quindi ad un ennesima svolta grafica: uno scudo cromato a sfondo rosso caldo con la scritta Fiat in primo piano.
Niente di radicale, niente di così connotativo, solo un qualcosa secondo me facile da vedere e facilissimo da scordare!
Provate a compararlo a storici marchi quali Mercedes, Audi, Ferrari o Toyota. Non c’è paragone; pure se costruiti su strutture assai più semplici, basilari e banali, non perdono mai fascino, ma restano anzi modelli segnici di riferimento durevoli nei decenni (sarà perché costruiti su quei criteri?).
La stessa Citroen, o che so la Suzuki, che non solo sono sullo stesso livello qualitativo di Fiat, ma che utilizzano anche alcuni stessi pianali (vedi la S-X4 Suzuki con la Fiat 16), hanno dalla loro una strategia comunicativa secondo me più fidelizzante. Ognuno si ricorda la semplice “S” di Suzuki, ognuno ricorda gli stessi tre angoli di Citroen di cui anche la 2 cavalli era provvista, ma ora pensateci su, sapete dirmi (senza leggere sopra) come sia fatto il marchio Fiat?
Non ve lo ricorderete fidatevi, perché non ha un gran ché di adocchiabile. Questo non perché il marchio sia uscito pochi giorni fa, ma semplicemente perché non ha una forma definita e che ancòra il cliente. Anche fra un anno non saprete descrivermi il logo se ve lo chiedo, mentre tutti possono dire “Audi, i 5 cerchi sovrapposti”. Poi cos’è questa frenesia di cambiamento? Non fa altro che disorientare il cliente che invece sa da 80 anni circa di comprare un cavallino rampante su sfondo giallo… e gli esempi non finiscono con Ferrari.
Ulteriormente a questo, sono state create modifiche anche al lettering delle pubblicità: copy, payoff e tutto il resto è ora editato con un carattere avanguardista, di cui sinceramente non conosco il nome, mentre prima, solo 4 giorni fa, era il funzionalissimo Frutiger il font aziendale per i testi correnti. In questo periodo caratteri simili sono molto alla moda, danno idea di modernità e funzionamento, ma non so quanto siano validi per corpi di testi più lunghi. Il tempo mi darà torto o ragione.
Devo ancora studiare bene la comunicazione e le modifiche fatte (ho visto solo una volta la pubblicità), ma per ora sono queste le mie prime impressioni sulla rivoluzione comunicativa di Fiat.
1184.jpg

Annunci

2 Risposte to “Rivoluzione Fiat”

  1. mr_k Says:

    ciao jack…some corrections
    4 cerchi audi…
    curiosità. lo sai che il sinbolo citroen rappresenta una ruota dentata con denti obliqui ed in doppio senso?
    Praticamente il vecchio ingenere citroen invento quel tipo di ruota dentata, e poi perse il brevetto con l’ing.michelin a carte…questa una leggenda raccontata da un saggio prof dell’uni.
    from work…cheers

  2. superficosimone Says:

    Curiosità2
    Sapete che il marchio della BMW nasce durante gli anni della guerra mondiale in quanto BMW costruiva propulsori per gli aeroplani?
    Se notate il simbolo ricorda un mirino degli aerei con la forma della croce classica delle mitragliatrici in dotazione (lo sfondo azzurro e bianco a ricordo del cielo…)
    Ricordi dell’infanzia, non sono neanche tanto sicuro di tutto ciò.
    Chia sa la realtà, confuti!

    Cheers!
    Ciaooo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: